MuseodellaBattaglia-T-MaraDalCin-OtticaPiccin-VittorioVeneto-RenatoZanetteFotografo-Minigonneesantaugusta-PeccoloCalzature.jpg (FILEminimizer)

Museo della Battaglia – La Prima Guerra Mondiale si racconta

IL MUSEO DELLA BATTAGLIA

Il Museo della Battaglia è un punto di riferimento importante a livello nazionale per quanto riguarda la Prima Guerra Mondiale. E’ stato inaugurato il 2 novembre del 1938, grazie alla donazione dei reperti della Grande Guerra, da parte del soldato vittoriese Luigi Marson, il quale è stato Ragazzo del 99′ e granatiere nella Prima Guerra Mondiale. Il palazzo nel quale si trova il Museo della Battaglia è l’antica Loggia di Ceneda che è stata costruita nel 1537/38, su ordine del Cardinale Marino Grimani. L’ambiente è molto suggestivo e c’è un notevole contrasto fra lo sfarzo del palazzo che ospita il museo e le immagini del dramma della Grande Guerra. Successivamente all’apertura del 1938 ci sono state molteplici donazioni di altri cimeli della Grande Guerra, che hanno arricchito il museo. In particolare spicca la collezione fotografica di Luigi Marzocchi, operatore fotografico del Comando Supremo Italiano, oltre a materiale ufficiale devoluto dal Ministero della Guerra. Il Museo della Battaglia si divide su tre piani. Al piano terra c’è una trincea, che fa rivivere la vita dei soldati in questi spazzi drammatici. Al secondo piano si trova l’Armeria Marson e tutto ciò che documenta il periodo dell’occupazione militare e la Ritirata di Caporetto, mentre al terzo piano è possibile rivivere la Battaglia Finale, che ha permesso la vittoria dell’Italia e la ritirata dell’esercito Austro-Ungarico. Quando dico rivivere, intendo che un film documentario non sarebbe mai capace di rappresentare così bene la forza della disperazione e la foga delle azioni belliche di quei momenti, in quanto ci sono durante il percoso, degli effetti sonori, delle testimonianze video e effetti olfattivi che ti fanno immergere nel momento storico come se fosse realtà attuale. Il mio stato d’animo all’uscita del museo, è stata di grande sollievo e senso di gratitudine per la vita che abbiamo oggi. In fondo non ci manca nulla e siamo graziati dalla pace.

IL MIO OUTFIT

Il verde è un colore intramontabile, soprattutto in autunno. Questo outfit richiama i colori delle divise militari, in chiave romantica e chic, proprio per ricordare quanto siamo fortunati oggi. La gonna in tulle verde portata sopra il mini abito nero, fa effetto abito da sera per una cena elegante, abbinata al tronchetto con tacco a spillo, ma può anche essere portata con uno stivaletto sportivo, per un outfit informale da giorno. Il cappotto la rende ancora più interessante creando un look gipsy, un pò vintage. Infatti volutamente ho accostato la borsetta vintage anni 60′. La collana e gli occhiali da sole sono molto attuali e riportano ad una realtà più grintosa. In questo outfit presento due negozi in particolare che sono molto originali nel loro genere. I vestiti sono del negozio Mara Dal Cin che ricorda molto le boutique ricercate di Milano, in quanto ha dei capi originali di abbigliamento, spesso fatti su misura per il negozio stesso dalle case di moda. Oltre a questo si possono trovare accessori per la casa come candele, bijiotteria originale e complementi di arredamento, tutto selezionato con grande cura. La borsetta è del negozio Isyou, specializzato in capi ed accessori vintage e molto altro. Ha delle borsette veramente interessanti, originali degli anni 60′ e 70′ oltre ad altri pezzi unici, anche attuali, con i quali si può creare un outfit metropolitano, original/chic.

MuseodellaBattaglia-T-MaraDalCin-OtticaPiccin-VittorioVeneto-RenatoZanetteFotografo-Minigonneesantaugusta-PeccoloCalzature.jpg (FILEminimizer)

DOVE SI POSSO ACQUISTARE A VITTORIO VENETO I CAPI CHE INDOSSO?

Vestito nero e gonna in tulle Giovanna Guglielmi per Mara Dal Cin

Cappotto Siste’s presso Mara Dal Cin

Trochetto Gianni Marra presso Peccolo Calzature

Borsa vintage presso Isyou

Orecchini, collana e bracciale presso Balliana Gioielli

Occhiali da sole Piccin 1896 presso Ottica Piccin

FOTO di RENATO ZANETTE FOTOGRAFO

CAPELLI by GIULIA BRAIT PARRUCCHIERA

IMAGE by CENTRO ESTETICA LIVIA

WEB AGENCY IDEALMEDIA

TESTO di MANUELA GISEL ALTOE’

leggi di più…. www.minigonneesantaugusta.com